18/09/2014 – day 12
VERSO LA CINA RURALE

Oggi è l’ultimo giorno che possiamo passare tra le braccia della incredibile Shanghai e anche lei sembra essere così dispiaciuta di salutarci che ha iniziato a far cadere qualche lacrimuccia dal cielo.
Questo pomeriggio infatti voleremo a Guilin, nel centro della Cina, anticamera dei prossimi 4 giorni che passeremo all’esplorazione della Cina rurale fatta di villaggi rustici, paesaggi mozzafiato e tanta, tanta strada da fare a piedi.

Oggi abbiamo giusto qualche ora per salutare Shanghai, cosi facciamo un salto sull’altra sponda del fiume (Pudong) per ammirare la distesa di palazzi storici del Bund, girovagare con il naso per aria tra gli spettacolari grattacieli del distretto finanziario e fare una capatina dentro agli immensi centri commerciali per gli ultimi acquisti.

Dopo un volo perfettamente gestito dalla Spring Airlines (compagnia low-cost cinese) e un’altra oretta di taxi (280 Yuan), arriviamo finalmente  a Yangshuo giusto in tempo per gustarci un piatto di riso fritto dalla bancarella all’angolo, fare il check-in all’ottimo Lucy’s Hotel e andare a nanna presto così da essere pronti per l’avventurosa esplorazione del Li River di domani.

CONSIGLIO : Lo sapevate che le compagnie aree cinesi per festeggiare un volo ben riuscito fanno patire una musichetta e tutto l’aereo batte le mani a tempo? Meglio imparare le mosse se non  volete essere guardati malissimo dal vostro vicino.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>