17/09/2014 – day 11
SUZHOU

Canale @SuzhouOggi la giornata comincia prestissimo e alle 6 siamo già in piedi perché vogliamo goderci Shanghai ed il suo Bund così come li vivono i locali, senza le migliaia di turisti che li affollano quotidianamente.
Il sole è sorto da poco, ma la passeggiata sul lungo fiume è già piena di vita: gruppi si esercitano con il Tai Chi ed altre arti marziali coreografiche, anziani fanno volare i loro aquiloni fin sopra ai grattacieli contemplando l’albeggiare accompagnati da
musica tradizionale che esce da una piccola radiolina arrugginita e tanti occidentali corrono con lo sguardo perso all’orizzonte, Giardino Umile Amministratore @Suzhoucome erano magari abituati a fare al Central Park di  New York, ai Giardini Botanici di Sydney o ai Champs de Mars di Parigi.

Ci spingiamo fino alla fine del Bund, arrivando alla Città Vecchia. Qui ritroviamo la Cina che conoscevamo, quella delle strade strette e sporche, degli infiniti mercati all’aperto, delle bancarelle improvvisate che servono noodle fumanti, delle case malandate e  degli odori nauseanti. E’ incredibile osservare queste differenze e contrasti: due strade più indietro squadre di spazzini lustrano ogni angolo del quartiere, mentre qui tutto è lasciato andare… come se la città non fosse più la stessa.

Verso metà mattinata saltiamo sul treno super-veloce G7048 che, viaggiando ai 300 all’ora, in 25 minuti percorre gli 80 km che ci separano da Suzhou. Questa cittadina è una delle principali escursioni in giornata che partono da Shanghai ed è conosciuta come la Venezia Dell’ Est.Acrobati @Shanghai
Quattro canali e un paio di barchette di bambù non la rendono certamente Venezia, ma tutto sommato questa cittadina alle porte della fantascientifica Shanghai ha il suo fascino. Oltre ai canali, i viaggiatori vengono da queste parti a visitare i curatissimi giardini, uno su tutti il Giardino Dell’Umile Amministratore. Nonostante il prezzo, forse un po’ troppo elevato per essere in Cina (90 Yuan), il giardino è veramente caratteristico con i suoi laghetti invasi dai louts, i piccoli templi arroccati sulle collinette e la bellissima collezione di bonsai.
Con i suoi negozi alternativi e i suoi ristoranti all’aperto affacciati sul canale, il vialetto pedonale Pingjiang Lu è una vera perla…assolutamente da non perdere.

Rientriamo a Shanghai in serata giusto in tempo per una passeggiata veloce tra i negozi griffati e gli alberelli illuminati a festa di West Nanjing Road, prima di sederci nelle poltrone dello Shanghai Centre Theatre per assistere allo spettacolo acrobatico della Shanghai Acrobatic Troupe.
Acrobati @Shanghai90 minuti di contorsioni, salti mortali, giocoleria estrema e qualche aneddoto veramente divertente… se siete fortunati potreste anche essere scelti come bersaglio umano dal tiratore di coltelli. Accettate senza la minima paura!

CONSIGLIO :  Il Shanghai Centre Theatre è piccolino e i posti più economici al piano superiore hanno un ottimo rapporto qualità-prezzo, ma assicuratevi di prenotare in anticipo perchè sono veramente pochi.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>