14/02/2013 – day -1
LA VIGILIA DI UNA NUOVA AVVENTURA

Ogni nuova avventura inizia sempre come una piccola idea che si instaura nel retro della mente, una piccola scintilla che piano piano cresce  ed inizia ad occuparti non soltanto i pensieri durante il giorno, ma si diverte soprattutto a tenerti sveglio di notte per farti capire che i sogni esistono… per davvero!
Ogni partenza è comunque anche sempre accompagnata da un sottile velo d’ irrequietezza dovuto a quel misto di paura dell’ignoto e tristezza per gli addii che inevitabilmente ti aspettano; che diventa sempre più forte man mano che ci sia avvicina alla partenza e mette in dubbio tutte le tue certezze…

Ci eravamo salutati a fine Giugno 2012 dopo aver terminato il nostro indimenticabile viaggio on-the-road lungo le strade australiane ed essere rientrati in Italia;  anche se dopo qualche settimana Sydney era già lì pronta a riaccoglierci a braccia aperte.
In questi sette mesi di cose ne sono successe tante e avremmo voluto continuare a scrivere di Australia, ma da queste parti  il mondo oltre ad essere a testa in giù, gira anche tre volte più veloce del normale e sembra giusto ieri che atterravamo nuovamente all’aeroporto di Sydney e salivamo sul nostro mitico VAN che ci attendeva sano e salvo nel parcheggio dell’aeroporto.

Abbiamo vissuto dentro al VAN per un altro mesetto, in un campeggio alla periferia della città,  prima di salutarlo definitivamente, venderlo ad una coppia di backpackers tedeschi e trasferirci  in un carinissimo appartamentino condiviso in centro città.
Qui abbiamo conosciuto delle persone veramente speciali, che hanno trasformato una sistemazione provvisoria in una casa lontano da casa.
Anche dal punto di vista lavorativo non potevamo lamentarci, ma nonostante tutto girasse alla grande e non ci mancasse nulla, sentivamo forte il desiderio di una nuova esperienza di viaggio ed era giunta l’ora di ripartire alla scoperta di nuovi posti, nuova gente e nuove culture.
Potrebbe suonare come una vacanza-nella-vacanza, ma questa volta il divario culturale metterà a dura prova la nostra abilità di viaggiatori e riporterà in Australia due persone sicuramente cambiate.

Ed è da qui, con questi nuovi stimoli, aspettative e timori  che riprendiamo il viaggio di Tastes Of the World, questa volte tra le strade del Sud Est Asia.
Di fronte a noi c’è in programma un mese e mezzo intenso, fatto di tante avventure e nuove scoperte, accompagnato da cibo speziato e da visi con gli occhi a mandorla, ma soprattutto da lingue incomprensibili e culture diverse…completamente diverse.
Ci perderemo tra i tempi e i villaggi di Bali, la perla dell’ Indonesia. Girovagheremo tra le strade della rivoluzionaria città stato di Singapore, per poi muoverci attraverso le meraviglie della Malesia fino a raggiungere le isole e le spiagge da sogno della Thailandia meridionale. La carovana continuerà poi verso nord, tra le mille luci e trasgressioni di Bangkok, per poi accompagnarci a scoprire le meraviglie culturali, storiche, paesaggistiche e culinarie  della Cambodia e del Vietnam.

Come in tutti i nostri viaggi, solo le linee guida principali sono state tracciate e tutto il resto verrà da sé, giorno per giorno, notte dopo notte .
Siamo fortemente convinti che un viaggio del genere non può essere improvvisato o lasciato al caso. Deve esserci una traccia da seguire e bisogna avere un’ idea del dove si vuole andare e cosa si vuole fare; ma bisogna sempre lasciare uno spiraglio di  incertezza che renderà l’esperienza personale ed irripetibile… insomma unica!

Se avete voglia di scoprire le bellezze del Sud Est Asia, non vi resta che salire a bordo e seguirci in questo viaggio…SI PARTE!!!

Lele e Pam

Categorie: Sud Est Asia | Lascia un commento