18/03/2013 – day 31
L’ADORABILE HOI AN

Pubblicato il by tastesofworld

Viali @Hoi AnHoi An è senza ombra di dubbio il paese più incantevole che abbiamo incrociato in Sud Est Asia.
Ha il romanticismo di uno di quei vecchi film in bianco e nero, la tranquillità di un’ alba su una spiaggia deserta, la magia del tramonto sul lungo Senna parigino ed è bella come uno di quei vecchi borghetti medievali segnati dal tempo.

Quest’affollato paesino a qualche chilometro dal mare, fino ad una ventina di anni fa era a malapena marcato sulla cartina.
Non esistevano ristoranti, c’era un solo albergo ed il numero di turisti si aggirava intorno alla decina per settimana. Piano piano il mondo ha iniziato a parlare ed a scoprire questo adorabile villaggio affacciato sul Thu Bon River, trasformandolo in una delle mete Venditrice ambulante @Hoi Animperdibili del Vietnam. Negli ultimi anni le cose sono cambiate tanto ed oggi ristoranti, hotel e negozi di souvenir affollano i vialetti illuminati dalle caratteristiche lampade di carta; ma le tradizioni risuonano ancora forti tra le signore con il caratteristico cappello di paglia a punta che trasportano di tutto con il bilanciere sulle spalle o tra i banchetti del mercato tradizionale appoggiati per terra .

Hoi An è altresì famosissima per le sue sartorie. Il delizioso centro cittadino brulica di boutiques che vendono stoffe, sete, abiti, cappotti, vestiti eleganti e scarpe; il tutto disegnato e creato su misura in poco più di un giorno per prezzi ridicoli! Incredibile!
Qui è tutto talmente autentico che non esistono nemmeno i supermercati e per qualunque cosa abbiate bisogno dovete bussare alla porta di qualcuno del posto e sperare che riesca a capire quello che state chiedendo e, se magari la fortuna gira dalla vostra, vi scriverà il prezzo del prodotto sul vetro appannato di un freezer per gelati.

Lungo fiume @Hoi AnMa è solo all’imbrunire che i colori trasformano Hoi An e la rendono davvero magica. Le mille luci colorate dei ristorantini che si affacciano sul fiume si riflettono sull’acqua dove i marinai remano pian piano le proprie barchette di legno ed i barettini illuminati invogliano a fermarsi per ammirare il tramonto sorseggiando un paio di cocktails .

Ad Hoi An sembra quasi che il tempo si sia fermato e questo ci piace. Finalmente, dopo tanto chiasso, respiriamo profumo di pace.

CONSIGLIO: Grazie alla sua profonda cultura per il cibo, Hoi An è anche la capitale culinaria del Vietnam. Attenzione però, tra i tanti buonissimi ristoranti si nascondono delle canaglie che alla vista sembrano ottimi, ma che per lo stesso prezzo dei vicini vi serviranno cibo in scatola scaldato a microonde.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>