07/03/2013 – day 20
AI FORNELLI…DI NUOVO!

Pubblicato il by tastesofworld

Corso di cucina @ThailandiaTastes Of World è nato per cercare di colmare la nostra curiosità di scoprire come funziona il mondo lontano dalla nostra realtà ed uno degli obiettivi che ci siamo posti riguarda una delle cose che da buoni italiani non potremmo mai non amare: il cibo.

Oggi inizia il tour gastronomico parte seconda. Dopo esserci cimentati nella deliziosa cucina balinese (18/02/2013), adesso è la volta di andare alla scoperta della madre dei cinque sapori in un solo piatto (piccante, dolce, salato, amaro e acido). Stiamo parlando della spettacolare cucina thailandese.
Abbiamo scelto un corso full-immersion che vanta ottime recensioni e soprattutto che limita il numero dei partecipanti ad un massimo di otto, in modo che tutti possano cucinare contemporaneamente e non come era successo a Bali dove dovevamo fare i turni ai fornelli.
Tutto inizia con un giro al mercatino locale dove la gentilissima Benz, in un inglese impeccabile, ci introduce le differenti spezie che useremo, ci racconta qualche aneddoto sulla cultura Thai, ci mostra i vari tipi di noodles, ci spiega le caratteristiche dei diversi cicchi di riso ed acquista tutto il necessario per metterci all’opera.Corso di cucina @Thailandia
Grembiule allacciato, mani lavate, coltelli affilati ed ecco che si incomincia.
Ad ogni partecipante viene consegnato un menu di 5 portate (antipasto, zuppa, curry, stir-fried e dolce) con 3 opzioni per ogni categoria tra le quali scegliere. Vogliamo provare  sapori diversi così decidiamo di optare per piatti differenti, in modo da riuscire a sporcarci le mani  per bene su ogni specialità.
Il corso è entusiasmante, soprattutto la parte che ci vede all’opera con pestello e mortaio dove per ben 10 minuti frantumiamo ed impastiamo senza sosta gli ingredienti con la presunzione di preparare il curry più buono del mondo. Sì perché, come per i nostri tortellini, se si ha veramente intenzione di preparare da zero un’ottima pasta di curry non ci sono scuse, meglio lasciare nella scatola il robot multifunzione ed usare il sano e tanto amato olio di gomito!
E’ giunta l’ora di assaggiare il succo di cotanta fatica, ma i peperoncini sono talmente piccanti da infuocare la gola e far gocciolare il naso, mentre lo zenzero  è così intenso che le nostre papille gustative sembrano supplicare pietà.
Mango Sticky Rice @ThailandiaIl corso è strutturato in modo che ogni volta che un piatto è pronto, si lasciano i fornelli e ci si siede a tavola per gustare la pietanza bella calda per poi ritornare in cucina dove tutto è lavato, in ordine ed il nostro tagliare nuovamente stracolmo di roba da stagliuzzare… quasi meglio di masterchef!
Abbiamo provato tanti piatti tra cui i famosissimi Pad Thai, Chicken Cashewnuts e il Panang Curry, ma il meglio è arrivato alla fine quando ci siamo coccolati con un Mango Sticky Rice  e delle deliziose Banane Fritte accompagnate da una pallina di gelato.

CONSIGLIO: Partecipare ad un corso di cucina permette di capire tante cose sulla cultura di un paese, ma presentatevi affamati altrimenti non riuscirete ad arrivare in fondo a tutte le portate.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>